BLOG

Pazzia dell’ultimo minuto

Pazzia dell’ultimo minuto

Una (mezza)giornata a Venezia

Ragazzi che settimana! Mamma mia, neanche il tempo di respirare…e di scrivere.

Lo so, non sono stata molto dietro al blog negli ultimi giorni, ma purtroppo gli impegni lavorativi mi prosciugano ogni energia ancora presente in me. Ho iniziato un lavoro nuovo di recente mantenendo anche il vecchio e vi giuro che incastrare tutto non è affatto facile. In più nello stesso periodo ho anche deciso di aprire il blog: capite quando dico di essere ‘na matta? 😀 ma come avevo già spiegato nella mia intro (super confusionaria anche quella chiaramente) ci tenevo proprio a farlo.

Detto questo, se ormai avete iniziato un pochino a conoscermi, dovreste sapere che in ogni caso la voglia di partire non manca mai, anche quando sono a terra, stanca o stressata. Infatti, avendo scoperto di avere un giorno libero – si un dannatissimo giorno libero, non ci credo – ho deciso di fare una mezza pazzia dell’ultimo minuto e di prenotare un biglietto a/r per Venezia, partenza e ritorno più o meno lo stesso giorno.

Perché si, domani è domenica e chiaramente alle h 08:00 si va a lavoro, ma finite le mie otto ore me ne corro a Genova, pronta a partire. Partenza h 00:00, sei ore dopo dovrei tecnicamente essere là con tuuuutta la giornata davanti, per poi ripartire la sera.

Ok, lo so. Starete probabilmente pensando che io sia del tutto matta per davvero. Tra l’altro a Venezia ci sono tornata di recente, ma la voglia di ritornarvi ancora non manca mai. E poi non lo so…sono da poco rientrata in Italia, ma già tutto mi sta stretto e con la mente viaggio in continuazione. È l’unica cosa che mi piace sul serio e appena posso cerco di farlo non solo virtualmente, ma anche per davvero, a costo anche di non dormire per giorni.

Se non è passione questa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti