• AU PAIR

    AUPAIR INSTAGRAM WALKING TOURS

    Are you Au Pair in London? Have you just arrived and you want to discover this amazing city? Or you’ve been here for a while, but you haven’t had the chance yet to take amazing Instagram photos? Then this article is for you: come and discover the city with me! But first, let me tell you something about me… Hi and welcome to this page! My name is Ylenia. I come from Italy, but I’ve been travelling the world in the last few years, visiting amazing countries like Thailand and Vietnam and working as tour guide in the wonderful Islands of Seychelles for months, but now…I’m back in town! I’ve…

  • BLOG

    Contratto si o contratto no?

    Oggi parliamo del tanto discusso contratto Au Pair: è sempre bene stipularne uno? Punti di vista. C’è chi sostiene che sia meglio stipulare un contratto per mettere bene in chiaro le cose fin da subito, cioè stabilire orari di lavoro, paga o i giorni liberi, altri pensano che non sia assolutamente indispensabile (e io mi associo a questi ultimi). Si ok, capisco che forse per tanti sia consigliabile mettere giù due righe per sentirsi più tutelati, ma in realtà quello che viene chimato “contratto” non è altro che un pezzo di carta che non ha nessuna valenza legale né costituisce un normale contratto di lavoro, quindi non so quanto di…

  • AU PAIR,  English Version

    That’s strange!

    I swear: I didn’t know anything about this kind of experience. Well, I had some schoolmates who had gone to Ireland or in Canada for example with the purpose of improving their English and maybe they stayed in a family as well, but those were completely different experiences. They paid for them, or better their parents. And they had an association organizing the English course, finding an host family and so on…But my parents couldn’t pay for me: I had to do it on my own. As I was really young and at that moment I hadn’t have any experiences alone, I didn’t want to run any risk. But this…

  • BLOG

    Una nuova avventur(i)a! – parte 2

    Eccomi, eccomi! Allora a sto giro bando alle ciance e ricominciamo. Per prima cosa mi presento: mi chiamo Ylenia Venturi, ho 24 anni eeee…sono italiana. [Ma dai? Non si era capito] No dai a parte gli scherzi. Cosa faccio nella vita? Viaggio. Viaggio, viaggio, viaggio come se non ci fosse un domani. I miei amici mi chiamano “Yleniavventura”, giochetto di parole che sposa bene il mio spirito avventuriero al mio nome reale. E mi hanno anche salvato la vita dato che praticamente il nome del mio nuovo blog me lo hanno trovato loro! Già. Il nuovo blog. Una nuova esperienza, una nuova avventura sul serio…e una nuova Venturi. Eh si,…

Vai alla barra degli strumenti